Manuale operativo per la gestione e il controllo delle domande di sostegno e di pagamento per la sottomisura 10.1 «Pagamenti per impegni agro-climatico-ambientali”

Il presente manuale definisce le modalità per la gestione delle procedure amministrative e dei controlli delle domande di sostegno e di pagamento.

Link per Manuale operativo per “Pagamenti per impegni agro-climatico-ambientali”

_____________________________________________________

Bando “Pagamento compensativo per le zone agricole natura 2000″

La sottomisura 12.1 “Pagamenti compensativi per zone agricole Natura 2000” intende compensare gli svantaggi determinati dall’adozione dei vincoli contenuti nei Piani di gestione e/o nelle Misure di Conservazione delle aree Natura 2000, atti a garantire la tutela di habitat di particolare interesse naturalistico.

Link per Bando “Pagamento compensativo per le zone agricole natura 2000″

Scadenza: presentazione domande entro il 15 maggio 2018

_____________________________________________________

Bando “Agricoltura biologica”

La Misura 11 promuove l’introduzione e lo sviluppo di sistemi di coltivazione e allevamento nonché di pratiche colturali che prevedono un impiego ridotto di sostanze per la difesa delle colture e la fertilità del terreno limitandole ai prodotti consentiti dal metodo biologico. Tra gli obiettivi vi è anche un minore sfruttamento dei terreni e degli animali. Ciò contribuisce efficacemente a migliorare la qualità dei suoli agricoli e delle acque superficiali, favorisce la diversificazione colturale, la biodiversità, arricchisce il paesaggio, aumenta il benessere degli animali, la qualità e la sanità dei prodotti agricoli.

Link per Bando “Agricoltura biologica”

Scadenza: presentazione domande entro il 15 maggio 2018

_____________________________________________________

Bando “Pagamenti per impegni agro climatico ambientali”

La presente misura promuove e incentiva una gestione ambientalmente sostenibile delle attività agricole, in termini di tutela della qualità delle acque e dei suoli agricoli, di salvaguardia della biodiversità e di valorizzazione del paesaggio agrario. S’intende, altresì, accordare un sostegno alle attività di tutela della biodiversità attraverso la conservazione di specie e varietà vegetali e di razze animali autoctone minacciate di abbandono in modo da garantire la conservazione del patrimonio genetico di interesse lombardo.

Link per Bando “Pagamenti per impegni agro climatico ambientali”

Scadenza: presentazione domande entro il 15 maggio 2018

_____________________________________________________

Bando «Indennità compensativa per le aree svantaggiate di montagna»

La sottomisura è finalizzata a contrastare l’abbandono delle superfici agricole di montagna che, solo se utilizzate e governate, possono concorrere a garantire un reale presidio del territorio, la salvaguardia della biodiversità, la prevenzione del rischio idrogeologico e dell’erosione dei suoli; il mantenimento dell’agricoltura di montagna contribuisce quindi alla protezione dell’ambiente e all’adattamento ai cambiamenti climatici. L’erogazione di una indennità commisurata ai maggiori costi di produzione e ai minori ricavi delle imprese agricole causati dagli svantaggi naturali e strutturali cui sono soggette, contribuirà a mantenere sul territorio montano le piccole e le medie aziende, assicurando un’integrazione del loro reddito e una maggiore sostenibilità economica.

Link per Bando «Indennità compensativa per le aree svantaggiate di montagna»

Scadenza: presentazione domande entro le ore 24:00 del 15 maggio 2018

_____________________________________________________

Bando «Supporto ai costi di impianto per forestazione e imboschimento»

La sottomisura 8.1, si propone di contribuire alla mitigazione dei cambiamenti climatici, ridurre gli apporti chimici, incrementare la biodiversità e migliorare il paesaggio, attraverso lo stimolo alla realizzazione di produzioni legnose compatibili, in particolare, con le condizioni ecologiche e climatiche della pianura padana. La presente misura finanzia impianti arborei che rientrano nella definizione di bosco data dalla FAO e adottata dall’Unione Europea, ma sono esonerati dal vincolo paesaggistico.

Link per Bando «Supporto ai costi di impianto per forestazione e imboschimento»

Scadenza: presentazione domande fino alle ore 12:00 del 12 settembre 2018

_____________________________________________________

«Gruppi operativi pei» – Approvazione delle disposizioni attuative per la presentazione delle domande

Nel 2012, nell’ambito della strategia dell’Unione “Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva” la Commissione Europea ha lanciato Il Partenariato europeo per l’innovazione “Produttività e sostenibilità dell’agricoltura” (PEI‐AGRI). Finalità di tale Partenariato è promuovere un’agricoltura in grado di coniugare la capacità di competere sui mercati internazionali con la possibilità di adattarsi ai cambiamenti climatici e di adeguarsi a normative ambientali sempre più rigorose favorendo un nuovo approccio interattivo all’innovazione.

Link per Bando per «Gruppi operativi pei»

Scadenza: presentazione domande fino alle ore 12:00 del 14 maggio 2018

_____________________________________________________

Bando «START UP di impresa in Valchiavenna»

Il bando in questione, promuove lo start up di impresa (nuove iniziative imprenditoriali, come forma di autoimprenditorialità, creazione di impresa e autoimpiego) nell’Area interna di Valchiavenna, nei settori del turismo e dell’accoglienza
sostenibile e della connessa filiera agroalimentare locale.

Link per Bando START UP di impresa in Valchiavenna

Scadenza: presentazione domande fino ad esaurimento risorse

_____________________________________________________

Bando «Prevenzione dei danni da calamità naturali di tipo biotico» – Approvazione delle disposizioni attuative per l’anno 2018

L’Operazione 5.1.01, “prevenzione dei danni da calamità naturali di tipo biotico” si propone di promuovere gli strumenti di gestione dei rischi e gli interventi di prevenzione da calamità naturali o eventi catastrofici. Gli investimenti, finalizzati alla prevenzione dei danni da fitopatie, saranno orientati all’impiego di sistemi, strumenti e metodi non tradizionali, di carattere strutturale ed agronomico. Gli eventuali interventi per limitare le popolazioni degli organismi nocivi saranno eseguiti nel rispetto di quanto previsto dalla Direttiva 2009/128/CE, del Decreto Legislativo 150/2014 e del Piano di Azione Nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, privilegiando ogniqualvolta possibile i metodi non chimici.

Link per Bando «Prevenzione dei danni da calamità naturali di tipo biotico»

Link per Integrazione per errore materiale

Scadenza: presentazione domande fino alle ore 12:00 del 6 aprile 2018

_____________________________________________________

Bando “Sostegno ad investimenti non produttivi connessi all’adempimento degli obiettivi agro-climatico-ambientali”.

Operazione 4.4.01: L’operazione si propone di sostenere la realizzazione di alcuni interventi non produttivi, quali la costituzione di strutture vegetali lineari, come siepi e filari, composti da specie autoctone, che aumentano la complessità dell’ecosistema, arricchiscono e diversificano il paesaggio rurale, potenziano le reti ecologiche e creano luoghi di rifugio e riproduzione della fauna selvatica, svolgendo un’importante azione di salvaguardia della biodiversità animale e vegetale. Operazione 4.4.02: L’operazione si propone di sostenere la realizzazione di alcuni interventi non produttivi quali la costituzione di fasce tampone boscate, il ripristino della funzionalità dei fontanili, la realizzazione di zone umide, di pozze e altre strutture di abbeverata.

Link per Bando “Sostegno ad investimenti non produttivi connessi all’adempimento degli obiettivi agro-climatico-ambientali”

Scadenza: presentazione domande fino alle ore 12:00 del 16 aprile 2018

_____________________________________________________

Applicazione della misura investimenti OCM vino in Regione Lombardia a partire dalla campagna 2017/2018

La misura Investimenti, attivata nell’ambito del Piano Nazionale di Sostegno per il settore vitivinicolo, concede un sostegno per investimenti materiali e/o immateriali in impianti enologici di trattamento, in infrastrutture vinicole e in strutture e strumenti di commercializzazione del vino. Tali investimenti sono diretti a migliorare il rendimento globale dell’impresa e il suo adeguamento alle richieste di mercato e ad aumentarne la competitività. Gli investimenti finanziati riguardano la produzione o la commercializzazione dei prodotti vitivinicoli di cui all’allegato VII, parte II del Regolamento UE n. 1308/2013, anche al fine di migliorare i risparmi energetici, l’efficienza energetica globale nonché i trattamenti sostenibili.

Link per Applicazione della misura investimenti OCM vino in Regione Lombardia a partire dalla campagna 2017/2018

Scadenza: vedi Manuale di OPR-Lombardia

____________________________________________________

Bando “Investimenti per accrescere il valore dei prodotti forestali” e “Investimenti  nella trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti delle foreste”

Regione Lombardia con la presente misura intende aumentare la competitività delle aziende che operano nel settore forestale, favorendone l’ammodernamento tecnologico e dotandole di attrezzature innovative, in grado di consentire un utilizzo razionale e sostenibile dei boschi, in termini economici e ambientali e accrescere il valore aggiunto dei prodotti forestali, attraverso il miglioramento dell’efficienza e l’ammodernamento delle imprese operanti nell’ambito della prima trasformazione e commercializzazione dei prodotti legnosi, al fine di contribuire a sviluppare la produttività e la redditività della filiera bosco-legno.

Link per Bando per accrescere il valore e investimenti nella trasformazione dei prodotti forestali

Scadenza: presentazione domande fino alle ore 12:00 del 16 aprile 2018

____________________________________________________

Bando operativo per l’attuazione della “Misura Regionale di sostegno ai servizi di sostituzione in agricoltura”

L’ attività agricola in generale e in particolare quella zootecnica è caratterizzata da un impegno lavorativo di 365 giorni all’anno che richiede alta professionalità, garanzia di continuità d’impresa, nonché l’obbligo, per il titolare e il personale addetto, ad un presidio pressoché continuo delle attività lavorative nel corso di tutto l’anno. E’ quindi fondamentale migliorare la qualità di vita e di lavoro dei lavoratori del settore, offrendo all’imprenditore l’opportunità di poter usufruire di manodopera qualificata, in caso di ferie, malattia/infortunio, maternità, congedi parentali, decesso proprio e/o dei dipendenti. Inoltre l’intervento assume una valenza di ordine sociale, in quanto garantisce la possibilità di occupare lavoratori extracomunitari, giovani e disoccupati e contribuire all’eliminazione del lavoro nero nelle campagne.

Link per Misura Regionale di sostegno ai servizi di sostituzione in agricoltura

Scadenza: vedi bando

__________________________________________________________________

Sostegno alla forestazione e all’imboschimento

L’operazione contribuisce al raggiungimento dell’obiettivo generale di garantire la gestione sostenibile delle risorse naturali e l’azione per il clima e dell’obiettivo specifico del programma “Valorizzare le superfici a bosco produttive nelle aree di pianura” e concorre direttamente a promuovere la conservazione e il sequestro del carbonio nel settore agricolo e forestale.

Link per Sostegno alla forestazione e all’imboschimento

___________________________________________________________________

Bando “Cooperazione dei GAL.”

Il documento individua le linee di indirizzo e le procedure amministrative per l’emanazione delle “Disposizioni attuative per la presentazione delle domande” che saranno pubblicate indicativamente dal 15/1/2018. La cooperazione tra i GAL intende rafforzare la capacità, sia progettuale che gestionale, dei partenariati locali, attraverso la realizzazione di progetti che valorizzano gli aspetti e i temi locali che più si addicono ad una dimensione interterritoriale e transnazionale. L’obiettivo del progetto di cooperazione deve essere perseguito attraverso interventi che prevedono la realizzazione di un’azione comune e di specifiche azioni locali realizzate dai singoli partner sul loro territorio. Le attività devono essere legate ad obiettivi pertinenti con la strategia promossa dai Piani di Sviluppo locale (PSL) dei Gruppi di Azione Locale (GAL) che partecipano al progetto di cooperazione. L’Operazione finanzia le iniziative dei GAL lombardi che partecipano a progetti di cooperazione interterritoriale e/o transnazionale in qualità di capofila o di partner.

Link per Bando “Cooperazione dei GAL.”

__________________________________________________________________

Disposizioni attuative della misura “Ristrutturazione e riconversione dei vigneti” inserita nel programma nazionale di sostegno per la campagna viticola 2017/2018

A norma dell’articolo 46 del regolamento (UE) 1308/2013 del Parlamento Europeo, con la presente deliberazione vengono stabilite le modalità e le condizioni per l’applicazione della misura della ristrutturazione e riconversione dei vigneti, finalizzata ad aumentare la competitività dei produttori di vino. La sintesi della misura ristrutturazione e riconversione dei vigneti è riportata nella scheda riassuntiva di cui all’allegato 2 del presente provvedimento redatto in conformità con quanto previsto dal decreto ministeriale del 3 marzo 2017 n. 1411 all’articolo 2, comma 3.

Link per Bando per ristrutturazione e riconversione dei vigneti

Link per Rettifica parziale decreto

Scadenza: vedi Manuale di OPR-Lombardia

__________________________________________________

Modalità di presentazione delle domande di pagamento della misura F e della misura 214

Dal 1993 al 2013, Regione Lombardia, dando applicazione al Regolamento CEE 2078/1992, al Regolamento CE 1257/1999 e al Regolamento CE 1698/2005 ha sostenuto l’adozione di metodi di produzione agricola compatibili con le esigenze di protezione dell’ambiente e con la cura dello spazio naturale. Per quanto riguarda il Regolamento CE 1257/1999, l’aiuto è stato concesso nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale 2000-2006 attraverso la Misura F “Misure agroambientali” e relativamente al Regolamento CE 1698/2005 l’aiuto è stato concesso nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 attraverso la Misura 214 “Pagamenti agroambientali”. Le presenti disposizioni regolano le modalità di conferma degli impegni assunti a valere sui regolamenti sopracitati e non ancora terminati, per la campagna 2017 e successive.

Link per Modalità di presentazione delle domande di pagamento della misura F e della misura 214

Link per Sintesi modalità di presentazione delle domande di pagamento della misura F e delle misura 214

Scadenza: presentazione domande entro il 15 maggio di ogni anno

__________________________________________________

Disposizioni attuative per l’accreditamento dei distretti agricoli, modalità di presentazione e valutazione del piano di distretto

Regione Lombardia decreta di approvare le disposizioni attuative per l’accreditamento dei distretti agricoli e le modalità di presentazione e valutazione del Piano di distretto, contenute nell’allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto, che sostituisce per intero i contenuti degli allegati ai citati decreti 10525/2010 e 3671/2012.

Link per Accreditamento dei distretti agricoli 

Scadenza: presentazione domande a sportello

__________________________________________________

Bando per le agevolazioni finanziarie alle imprese agricole per il credito di funzionamento

Il presente Bando è finalizzato all’erogazione di contributi in contro interessi a fronte di finanziamenti, concessi dagli Istituti Proponenti ai soggetti Beneficiari, e finalizzati a sostenere il fabbisogno finanziario che il Beneficiario può destinare alla creazione di liquidità necessaria al funzionamento dell’impresa. L’aiuto è destinato alle imprese che operano nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli; per “prodotti agricoli” si intendono i prodotti elencati nell’allegato I del trattato, ad eccezione dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura disciplinati dal Reg. (CE) n. 104/2000 del Consiglio.

Link per Bando per le agevolazioni finanziarie alle imprese agricole

Scadenza: presentazione domande a partire dal 22 dicembre 2016

__________________________________________________

Criteri e modalità per l’indennizzo dei danni arrecati alle produzioni agricole e alle opere approntate sui terreni coltivati ed a pascolo dalla specie di fauna selvatica e fauna domestica inselvatichita

Attivare un sostegno per i danni arrecati dalla fauna selvatica e domestica inselvatichita, tutelata ai sensi dell’art. 2 della l. 157/92, alle produzioni agricole e alle opere approntate sui terreni coltivati ed a pascolo. I criteri si applicano sul territorio agro-silvo-pastorale regionale a caccia programmata, nelle oasi di protezione, nelle zone di ripopolamento e cattura e nei centri pubblici di produzione della selvaggina, ad eccezione della Provincia di Sondrio.

Link per Bando per indennizzo dei danni arrecati alle produzioni agricole da fauna selvatica

Scadenza: presentazione domande di indennizzo entro 8 giorni dalla data in cui si è verificato il danno

______________________________________________________________

Criteri e modalità per la concessione di contributi per la prevenzione dei danni alle produzioni agricole e alle opere approntate sui terreni coltivati ed a pascolo dalle specie di fauna selvatica e fauna domestica inselvatichita

L’obiettivo di Regione Lombardia e quello di attivare un sostegno per la prevenzione dei danni arrecati dalla fauna selvatica e domestica inselvatichita, tutelata ai sensi dell’art. 2 della l. 157/92, alle produzioni agricole e alle opere approntate sui terreni coltivati ed a pascolo. I criteri si applicano sul territorio agro-silvo-pastorale regionale a caccia programmata, nelle oasi di protezione, nelle zone di ripopolamento e cattura e nei centri pubblici di produzione della selvaggina, ad eccezione della Provincia di Sondrio.

Link per Bando per la concessione di contributi per la prevenzione dei danni arrecati alle produzioni agricole da fauna selvatica

Scadenza: presentazione domande di contributo dal 1° al 31 marzo di ogni anno

__________________________________________________

Approvazione delle istruzioni applicative per la presentazione della domanda di ammasso privato delle carni suine e apertura termini di presentazione delle domande

L’Unione Europea ha disposto la concessione dell’aiuto all’ammasso privato della carni suine, per quanto concerne le condizioni e le modalità di attuazione di tale misura.

Link per Istruzioni per presentazione domanda ammasso privato delle carni suine

Link per Sintesi presentazione domanda ammasso privato delle carni suine

Scadenza: la domanda può essere presentata a partire dal 4 gennaio 2016

_____________________________________________________

Determinazioni relative alle procedure amministrative per l’attuazione delle misure a sostegno dell’agricoltura in aree montane e riparto risorse anno 2015

Le disposizioni qui contenute stabiliscono le linee guida relative agli aspetti procedurali al fine di uniformare il contenuto dei bandi delle Comunità Montane.

Link per Determinazioni relative alle procedure amministrative

_________________________________________________________

Approvazione delle procedure e modalità per l’attuazione del piano regionale a copertura dei costi dei premi assicurativi per la rimozione e la distruzione dei capi morti

Il presente provvedimento, in coerenza con la vigente normativa comunitaria e nazionale, ha l’obiettivo di promuovere, prioritariamente, interventi di difesa delle produzioni zootecniche per far fronte agli elevati costi dei premi assicurativi per la copertura degli oneri derivanti dallo smaltimento delle carcasse degli animali morti in azienda.

Link per Procedure e modalità per l’attuazione del piano regionale

Scadenza: gli organismi che gestiscono le polizze a copertura dei costi di smaltimento devono presentare una comunicazione di adesione al Piano entro il 15 dicembre di ogni anno; la domanda di concessione di contributo va presentata entro il 30 maggio di ogni anno

_________________________________________________________

Piano annuale di attuazione delle misure per migliorare la produzione e la commercializzazione dei prodotti dell’apicoltura 2015-2016

Il piano annuale attua le azioni regionali per il miglioramento della produzione e della commercializzazione dei prodotti dell’apicoltura. Il piano individua le misure oggetto di sostegno finanziario nella campagna 2015-2016 e la ripartizione delle risorse ad esse destinate.

Link per  Produzione prodotti Apicoltura

Scadenza: vedi manuale delle procedure dell’Organismo Pagatore Regionale

__________________________________________________________________________

Approvazione delle linee guida per il riconoscimento della qualifica di Fattoria Didattica

Link per Linee guida per la presentazione della domanda di iscrizione all’albo

__________________________________________________________

Determinazioni in ordine alle modalità operative per il riconoscimento della qualifica di fattoria sociale e aggiornamento della tabella regionale dei fabbisogni di manodopera relativa all’attività agrituristica

Link per Procedure per le istruttorie delle domande di riconoscimento della qualifica di fattoria sociale

__________________________________________________________

Programma di Sviluppo Rurale, Misura 214 – Misure Agro ambientali anno 2015

La misura 214 si propone di promuovere e incentivare una gestione sostenibile delle attività agricole, in termini di tutela della qualità delle acque e dei suoli agricoli, di salvaguardia della biodiversità e di valorizzazione del paesaggio agrario.

Link per Misura 214

Scadenza: fino ad esaurimento risorse

__________________________________________________________________________

Approvazione delle «Disposizioni per la presentazione della domanda unica di pagamento 2015» riguardante i pagamenti diretti a favore degli agricoltori nell’ambito dei regimi di sostegno

I Regolamenti (UE) n. 1306/2013 e n. 1307/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio introducono un nuovo quadro giuridico degli aiuti diretti nell’ambito della politica agricola comune. Il presente documento dispone le modalità operative e le condizioni di accesso per la richiesta di pagamenti diretti a favore degli agricoltori nell’ambito dei regimi di sostegno.

Link per Disposizioni per la presentazione della domanda unica di pagamento

Link per Modifiche alle disposizioni

Link per Ulteriori modifiche

_______________________________________________________

Manuale unico delle procedure, dei controlli e delle sanzioni per l’OCM vitivinicolo

Il presente manuale definisce le condizioni, le modalità e le responsabilità per la gestione e i controlli inerenti la concessione degli aiuti nell’ambito dell’ OCM vitivinicolo.

Link per Manuale Ocm vitivinicolo

Scadenza: presentazione domande entro il 31 dicembre di ogni anno

________________________________________________________

Misura regionale di sostegno ai servizi di sostituzione nell’azienda agricola

Le attività agricole in generale e quelle zootecniche in particolare sono caratterizzate da un impegno lavorativo di 365 giorni all’anno, che obbliga il personale addetto o il titolare dell’impresa, a pesanti sacrifici per garantire continuità d’impresa. E’ quindi fondamentale migliorare gli standard di vita e di lavoro dei lavoratori del settore, offrendo all’imprenditore l’opportunita di poter usufruire di manodopera qualificata, in caso di ferie, malattia e altro.

Link per Servizi di sostituzione in aziende agricole

Scadenza: presentazione domanda entro il 31 maggio di ogni anno

________________________________________________________

Linee operative per la presentazione della dichiarazione unica per le produzioni vitivinicole

Regione Lombardia ha determinato i criteri per la verifica dell’idoneità tecnico-produttiva dei vigneti ai fini dell’iscrizione degli stessi allo schedario viticolo.

Link per Dichiarazione Produzioni Vitivinicole

Link per Proroga termini istruttorie tecnico amministrative

Scadenza: presentazione domande entro il 15 gennaio di ogni anno

_______________________________________________________