Garavaglia: l’intesa sui giochi slitta a dopo il referendum

(Regioni.it 3060 - 01/12/2016) Via libera della Conferenza delle Regioni allo schema di decreto sul “Ricorso all’indebitamento da parte delle Regioni e degli Enti locali”, incluse le modalità attuative del potere sostitutivo dello Stato, in caso di inerzia o ritardo da parte delle Regioni e delle Province autonome di Trento e di Bolzano. Le Regioni, nel corso della Conferenza de 1° dicembre, hanno deciso di dare un parere favorevole nel corso della riunione dell’Unificata durante la quale hanno anche forniyo al governo un documento con alcune osservazioni.
Il punto riguarda “una procedura per la ripartizione degli spazi finanziari a livello territoriale, la possibilità regolata da parte delle regioni di trasferire spazi finanziari a province ed enti di area vasta in tempi e modalità certe”, ha spiegato l’assessore lombardo all’Economia Massimo Garavaglia, coordinatore della Commissione Affari finanziari della Conferenza delle Regioni.
Interpellato dai giornalisti l’assessore lombardo, al termine della Conferenza delle Regioni, ha poi spiegato che l’accordo tra governo e autonomie locali sul gioco slitta a dopo il referendum. “Il tema è molto politico e ciò che è politico sotto il referendum dà fastidio”, ha concluso Garavaglia.