Milano”, 27 settembre 2013 - Con la scusa di evitare l’aumento dell’Iva il Governo da un lato ha tappato il buco nei conti pubblici in relazione allo sforamento del tetto del 3% e dall’altro ha recuperato un po’ di risorse per sistemare le coperture farlocche degli ultimi decreti.

Purtroppo nel farlo, anziché ridurre la spesa, come al solito ha aumentato le tasse.
In italiano acconto significa ‘pagamento parziale anticipato di un dato prezzo’, mentre in Italia, unico paese al mondo, pagheremo il 103% di acconto Ires e Irap, oltre al solito aumento delle accise sui carburanti.
Una soluzione geniale di un Governo alla canna del gas ”.

Lo dichiara il responsabile Economia e Finanze della Lega Nord, Massimo Garavaglia.