carta-sconto-apertura-80903.610x431

L’Assessore: operazione stupida che penalizza tutti. “Riduzione del 20% rende inefficace il sistema”

 (Lnews – Milano, 08 nov) “Il Governo Gentiloni in legge di stabilita’ fa saltare la carta sconto benzina dei lombardi. C’e', infatti, una riduzione del 20% del fondo che finanzia l’operazione carta sconto benzina. E’ evidente che una decurtazione dello sconto del 20% rende inefficace il sistema con il risultato che tutti torneranno a fare la benzina in Svizzera”. Lo ha detto l’Assessore all’Economia, Crescita e Semplificazione di Regione Lombardia Massimo Garavaglia in riferimento a quanto deciso dal Governo con l’ultima manovra di bilancio.

“E’ un’operazione davvero stupida – ha commentato l’assessore Garavaglia – perche’ penalizza i cittadini lombardi e allo stesso tempo fa mancare risorse alle casse dello Stato”. “Infatti, - ha spiegato l’assessore – l’operazione carta sconto fa incassare allo Stato piu’ imposte rispetto alle risorse che vengono destinate allo sconto”.

“A questo punto sara’ interessante – ha concluso l’assessore regionale all’Economia – sentire dal sindaco Giorgio Gori una spiegazione plausibile, quando si rechera’ nelle province di Varese, Como e Lecco, sul perche’ il suo partito abbia deciso una cosa tanto stupida”. (Lnews)