19956266_792714944234312_1838379685010172050_o

(Lnews – Milano, 10 lug) La Corte dei Conti, ha parificato il Rendiconto 2016, evidenziando i seguenti elementi positivi:
- una efficiente capacita’ di realizzazione del bilancio
(gestione e programmazione),
- il pieno rispetto dell’equilibrio di bilancio;
- l’abbattimento consistente del disavanzo di amministrazione
unicamente dovuto alla realizzazione di investimenti senza
indebitamento;
- il mancato ricorso ad anticipazioni di cassa e a nuovo debito
(il trend del debito permane da anni quindi in costante
riduzione);
- la capacita’ di autofinanziamento totale dei propri
investimenti;
- l’ottimizzazione della gestione di cassa;
- l’adeguata copertura del rimanente stock di residui passivi
perenti;
- la significativa riduzione dei residui prodotti dalla gestione
di competenza;
- lo sviluppo di un sistema socio-sanitario mantenuto
costantemente in condizioni di equilibrio economico ed
efficiente.
“Non e’ un caso che l’Agenzia di rating Moody’s ha attribuito a Regione Lombardia una valutazione superiore a quella dell’Italia” ha commentato l’assessore all’Economia, Crescita e Semplificazione Massimo Garavaglia.

Durante la Parifica la Corte ha altresi’ rilevato due punti di attenzione relative alle partite infra gruppo all’interno del sistema regionale (Enti e Societa’) richiedendo un’integrazione degli accantonamenti dei fondi funzionali a regolare i rapporti finanziari con gli enti e le societa’ regionali. L’Amministrazione regionale si e’ impegnata a dare seguito immediato gia’ con la manovra di assestamento. (Lnews)