22308734_833888640116942_1221539517078410914_n

A CONVEGNO SU EFFICIENZA ENERGETICA:SUOLO,EDIFICI, BUL, MOBILITA’

(Lnews – Milano, 11 ott) “Regione Lombardia nel campo dell’efficienza energetica sta portando avanti interventi di sistema: la legge che prevede il consumo zero di suolo per quanto riguarda l’edilizia ne e’ un esempio concreto, perche’ impone, di fatto, la rigenerazione urbana. Si tratta di una scelta radicale e strutturale, che, se fosse attuata in tutto il Paese, porterebbe a una forte accelerazione degli interventi di efficientamento del patrimonio edilizio, perche’ la filosofia che vi sta dietro e’, appunto, la riqualificazione dell’esistente. In parallelo, per quanto riguarda l’edilizia pubblica, Regione Lombardia sta incentivando direttamente le azioni orientate all’efficienza energetica dei Comuni”. Lo ha detto l’assessore
all’Economia, Crescita e Semplificazione, questa mattina, al convegno ‘Efficienza energetica: si puo’ avere successo! Casi emblematici e strategie per emergere in un mercato difficile’ alla sede di Fondazione Cariplo a Milano e organizzato da Cesef (Centro studi efficienza energetica) e Agici Finanza d’impresa.

BANDA ULTRA LARGA – “Altro tema strategico – ha continuato l’assessore lombardo – e’ quello delle reti, e quindi, ad esempio, della Banda ultra larga. Qui la questione di fondo e’ utilizzare la fibra, non posarla e basta: utilizzarla in modo efficace, per garantire migliori servizi ai cittadini. Regione Lombardia ha avviato un progetto innovativo insieme a Lombardia Informatica e Citta’ metropolitana, per il trasferimento di
grandi pacchetti di dati sulla rete esistente, per esempio nell’ambito della telemedicina. E’ un’iniziativa pilota, che vogliamo portare anche al di fuori del capoluogo lombardo, visto che qui il mercato offre gia’ ampie opportunita’ di connessione”.

COLONNINE PER MOBILITA’ ELETTRICA – “Da ultimo, per quanto riguarda il settore trasporti e mobilita’, oltre al gia’ avviato programma di rinnovo totale del materiale rotabile (un investimento di 1.600 milioni di euro), a breve – ha anticipato l’assessore lombardo – porteremo in Giunta un intervento volto alla diffusione in tutta la regione delle colonnine per la mobilita’ elettrica”. “Noi pensiamo, infatti, all’auto elettrica
non solo per la riduzione delle emissioni, ma anche per l’accumulo e la redistribuzione dell’energia rinnovabile prodotta principalmente nelle ore diurne” ha concluso. (Lnews)

22308734_833888640116942_1221539517078410914_n