25398708_1617117125038340_1123136982560292137_n

(Lnews – Milano, 19 dic) -  Anche per l’assessore regionale all’Economia, Crescita e Semplificazione, Massimo Garavaglia, la presentazione del volume ‘Produzione scientifica 2014-2016′, redatto dall’Asst Ovest Milanese, e’ stata l’occasione per fare il punto su come e dove la Regione decida di investire.

PUNTARE SULLA RICERCA PER COMPETERE – “Le risorse mobilitate dal settore – ha spiegato – e l’obiettivo di una percentuale di Pil del 3 per cento investito in ricerca e innovazione sono dati fondamentali che non possono passare inosservati”. Secondo l’assessore, infatti, oggi “oggi si vince se si spinge forte l’acceleratore verso la ricerca”. “E poi – ha aggiunto – non possiamo piu’ pensare che si possa fare tutto a Milano. Non solo non sarebbe giusto nei confronti di chi tutti i giorni ci permette di raggiungere quei risultati che l’intero Paese ci invidia, ma soprattutto significherebbe non riconoscere che la Lombardia funziona bene perche’ c’e’ una rete. Anche “il fuori Milano” puo’ essere, ed e’, un’eccellenza”.

LOMBARDIA REGIONE SPECIALE – “Noi siamo gia’ oggi una regione speciale. La sfida vera – ha concluso Garavaglia – non sara’ quella di mantenere la prima posizione, cosa scontata, ma di continuare a migliorare la vita dei nostri cittadini grazie al lavoro di squadra che qui in Lombardia sappiamo fare”.
(Lnews)