Presentazione Bilancio 311016 -5

(ANSA) – ROMA, 2 NOV -”Segnaliamo alcune criticita’ sulla manovra: per la parte non sanitaria di fatto la manovra del Governo, se togliamo i 16 miliardi per l’Iva, di fatto vale 4 miliardi circa di cui 3 arrivano dalle Regioni. E’ quindi il comparto Regioni che permette di fare la manovra, si rischia di mandare tante realta’ in esercizio provvisorio senza fare i bilanci, si sta esagerando”. A dirlo e’ Massimo Garavaglia, coordinatore degli assessori regionali al Bilancio e assessore in Lombardia, al termine della seduta odierna della Conferenza delle Regioni. Garavaglia aggiunge che c’e’ un taglio del 32-33% alle Politiche sociali e della non autosufficienza.

“Ci stiamo comunque lavorando – assicura – e ci sono soluzioni per venirne a capo. Per la parte sanitaria, la situazione e’ molto compromessa. Di fatto il Fondo sanitario si riduce di mezzo miliardo di euro perche’ quello che pesa, per un miliardo e tre e che riguarda il contratto, non e’ finanziato. Il Fondo sanitario scende quindi a poco più  di 112 miliardi, rispetto ai 112,6 di quest’anno; sono circa 500 milioni in meno. Altro che nuovi Lea (Livelli essenziali di assistenza): sono meno servizi e piu’ liste d’attesa”. (ANSA).