maxresdefault-e1473426246756

ROMA, 13 SET – “C’e’ una difficolta’ di tenuta dei conti pubblici che lo Stato scarica sugli Enti locali. Il problema va risolto dando la possibilita’, a questi ultimi, di spendere il giusto: se possono spendere cento, spendano quella cifra”. Cosi’ Massimo Garavaglia, coordinatore degli assessori regionali al Bilancio e assessore in Lombardia, intervenendo sul tema dei debiti della Pubblica amministrazione a Radio Rai 1 ‘Le voci del mattino’. Secondo l’assessore, i motivi per cui si sono accumulati milioni di debiti che lo Stato deve pagare alle imprese, sono diversi: il primo e’ di natura strutturale, “il Fondo sanitario contiene 8 miliardi in meno rispetto al 2014″; il secondo e’ che sono cambiate le regole contabili. “Si e’ passati al pareggio di bilancio – chiarisce Garavaglia – che comporta una serie di problemi per alcune regioni, il principale e’ il divieto di indebitamento”. Garavaglia infine ha detto che nella Regione Lombardia (di cui lui e’ l’assessore al Bilancio) i debiti vengono pagati alle imprese addirittura con 13 giorni di anticipo rispetto alle scadenze prefissate. (ANSA).

*Vai al link sottostante per ascoltare l’intera puntata, dal minuto 45 l’intervento dell’Assessore Massimo Garavaglia

https://shar.es/1Va7G2

maxresdefault-e1473426246756